Monasterace

Monasterace – Unica Stella – news, eventi.

Dimissioni Sindaco Lanzetta, Monasterace

Di seguito la lettera aperta del sindaco di Monasterace Maria Carmela Lanzetta alla Presidente della Camera Laura Boldrini – Giorno 12 luglio l’Amministrazione Comunale  di Monasterace avrebbe avuto il grandissimo privilegio di ricevere la Presidente Boldrini per un incontro con i Cittadini del Comune e del Comprensorio locrideo.

Purtroppo si è verificata una circostanza amministrativa inattesa che mi costringe a rassegnare le dimissioni dalla carica di Sindaco.
Dimissioni di cui ho informato l’Ufficio Stampa della Presidenza per correttezza istituzionale.
Ho avuto il piacere e l’onore di essere ricevuta  dalla Presidente alla Camera dei Deputati, insieme ai Sindaci Elisabetta Tripodi e Gianni Speranza. Nell’occasione abbiamo  potuto esprimere le preoccupazioni per le difficoltà finanziarie che incontrano i Sindaci dei piccoli Comuni anche per le intimidazioni che subiscono e, soprattutto, per le condizioni disagiate del lavoro in Calabria che riguarda gli uomini, le donne e i giovani calabresi. In particolare ho potuto e voluto esprimere le condizioni difficili che stanno attraversando  le lavoratrici delle serre florovivaistiche, i cui terreni sono stati concessi con diritto di superficie  per 66 anni dal Comune di Monasterace  ad aziende private.
Preoccupazioni che legano  in maniera indissolubile Lavoro/Donne/Legalità/Rispetto delle Regole.
Di questo avremmo parlato con la Presidente il 12 luglio presso il giardino del Museo Archeologico.
A tale discussione sarebbero intervenuti  donne dei sindacati, della confcommercio Calabria, delle cooperative sociali, del giornalismo, dell’Imprenditoria della Locride, delle Serre di Monasterace, dei precari della   pubblica amministrazione e del sociale; con inviti rivolti anche a uomini e donne delle istituzioni  e della chiesa.
Rinunciare  a questo incontro, già in fase organizzativa  avanzata, è per me una vera  sofferenza umana e amministrativa;  ma l’esigenza  di non derogare alla coerenza personale di  valutazioni istituzionali  indirizzate a tenere la schiena dritta  per tutelare  il  nome  del mio  Comune e della mia Amministrazione, mi hanno convinta a fare una  scelta dolorosa ma necessaria, di cui Lei, gentile Presidente, sono sicura che  ne capirà le ragioni.
Sono le ragioni dei principi che stanno alla base della mia esistenza umana, professionale e amministrativa: lavoro, giustizia sociale, cultura e rispetto dell’uomo e della donna in quanto tali. Principi che ho appreso dai miei genitori e da molti uomini e donne che hanno sacrificato  sacrificati la loro vita   per rispettare i principi su cui avevano fondato la loro esistenza. Purtroppo   queste scelte, quando non vengono comprese, conducono anche a perdere le amicizie di una vita e al peso della solitudine, ma sono il pilastro su cui è possibile poggiarsi  per conservare la Libertà del proprio agire umano e amministrativo.

L’Italia è stata ed è ricca di figure che hanno illuminato e illuminano  la sua Storia.

E’ necessario una svolta profonda, che è  soprattutto culturale, per  valorizzare le tantissime Persone coerenti, coraggiose e solidali  che operano spesso e volentieri mettendo in gioco se stessi, in termini di impegno civile e, a volte,  anche economico, per raggiungere l’obiettivo del Bene Comune.

Grazie ancora Presidente. Spero comunque  di poterLa incontrare al più presto.

Maria C. Lanzetta
Sindaco di Monasterace

 

  • Commenti disabilitati su Dimissioni Sindaco Lanzetta, Monasterace
  • Torneo di Calcio a 5 a Monasterace

    fantasy_sport_logo

    Innizia il torneo di calcio a 5, presso il terreno di gioco in erba sintetica di Monasterace Marina. Il torneo come da conseitudine ( è giunto alla 15° edizione ) è organizzato dalla Scuola calcio “Don Bosco” del patron Andrea Spanò. Un torneo tradizionalmente ricco di emozioni e sano agonismo, con squadre provenienti dalla provincia di Catanzaro e Reggio Calabria. Read the rest of this entry »

  • Commenti disabilitati su Torneo di Calcio a 5 a Monasterace
  • Casa Matta a Kaulon

    monasterace-kaulon

    Siamo oramai in piena estate, i nostri pensieri ed interessi sono rivolti alle problematiche e aspettative turistiche, ma, facciamo seguito ad un articolo  de “La Riviera” pubblicato il 16 giugno, nel quale evidenzia il pericolo di inondazione per il Parco Archeologico di Kaulon.

    Il mare in questo periodo non fa paura, anzi ci avviciniamo con entusiasmo e godiamo della sua calma. Non è così finita la stagione estiva!

    Il parco archeologico è oramai lambito dalle onde, la spiaggia è ridotta a quanche metro e senza eccedere nell’allarmismo è opinione comune che i tesori di Kaulon sono ad altissimo rischio. Urge una barriera frangiflutti per arginare il mare, occorre un piano pensato programmato per tempo, che non sia di emergenza e superficiale.

    La Casa Matta è una parte ritenuta straordinaria nel nostro sito archeologico, negli ultimi tempi ha riacceso l’interesse di studiosi e turisti, è quella più a rischio! Non possiamo permettere che Monasterace venga scelleratemente offesa ulteriormente dall’incuria e disinteresse. Ad oggi non ci risultano iniziative e proposte concrete rivolte alla soluzione di tale problematica.

     

  • Commenti disabilitati su Casa Matta a Kaulon
  • Infiorata a Monasterace

    infiorata_2011

    La festa del Corpus Domini è una delle principali solennità dell’anno liturgico e viene celebrata la seconda domenica dopo la Pentecoste. Read the rest of this entry »

    Parco Archeologico di Monasterace

    • lunedì Mag 27,2013 05:44 AM
    • By admin
    • In vacanze

    kaulon2564

    Il Parco Archeologico di Kaulon a Monasterace si estende parallelamente alla linea di costa e comprende un ampio settore dell’abitato antico e l’area sacra del tempio dorico.
    La visita è agevole e entusiasmante e sfocia nell’area sacra del tempio dorico, con il basamento del tempio stesso e dell’altare, la gradinata ed altre strutture di carattere sacro.. Nel percorso si notano i resti dell’abitato e le case conservate a livello delle fondazioni dei muri. Tra queste, una in corso di scavo, è di dimensioni maggiori delle altre e con rifiniture di pregio. Read the rest of this entry »

    Kaulonia, primavera bio

    Si è conclusa con la visita ai territori di Kaulon l’antica città della magna grecia, odierna Monasterace la giornata conclusiva della Primavera Bio 2013 di AIAB Calabria dedicata al vino biologico e alle nuove normative di vinificazione. I visitatori in tour nell’area Bizantina dello Stilaro hanno visitato due aziende vitivinicole per vedere direttamente come avviene il processo di vinificazione biologica in un percorso ricco di storie e culture. La giornata è iniziata in una zona come quella di Bivongi, con la visita alla Cantina dell’Azienda Agricola di Cosimo Murace dove il titolare ha spiegato come si produce il vino biologico ed informato i visitatori sulle novità della nuova normativa europea sulla vinificazione, il tutto accompagnato dalla degustazione dei vini dell’azienda.

    La giornata è proseguita presso le campagne di Monasterace con la visita dell’Azienda agricola “A’ Lanterna” con i suoi vigneti e agrumeti
    La giornata si è conclusa con la visita al museo archeologico di Monasterace dove sono conservati i resti monumentali di alcune parti del fusto e delle basi di colonne ioniche scanalate trovate nel mar Ionio ai piedi del promontorio Cocintum di Monasterace e dove si è potuto ammirare il mosaico del “Drakon” il reperto visibile più rappresentativo di tutta l’area archeologica di Monasterace, antica Kaulon.

    Terremoto in Calabria

    Monasterace

    Alle ore 16.15, una scossa di terremoto è stata avvertita a Monasterace. Il sisma è stato di leve intensità, rendendosi così avvertibile non da tutti. In Calabria diversi sismi avvengono in tutti i momenti dell’anno.

    Dalle prime indagini effettuate, l’epicentro è stato registrato nello Jonio a a 19 km a occidente della costa greca, in mare, a una profondita’ di 5 km. Magnitudo 4,9 scala Richter, praticamente a poche centinaia di chilometri dalla nostra costa.

    Natura e Protezione Civile

    tende
    Deciso per i primi giorni di Luglio un campo per i giovani fino a 17 anni con base a Monasterace nell’ambito delle attività di formazione di protezione civile.
    In un primo incontro programmatico con altre associazioni di Monasterace e non, si è deciso in stretta collaborazione di procedere alla attuazione di tale progetto.
    La associazione di Protezione Civile di Monasterace “Il Castello”, presieduta dal Sig. Cosimo Origlia, si dice soddisfatta per le adesioni pervenutaci da parte di Enti e gruppi anche non appartenenti alla Protezione Civile.
    Sviluppare questa iniziativa che per certi aspetti replica quello che è stato relizzato con “Eventi ed interventi 2008”, sempre diretto e fortemente voluto dalla Associazione “Il Castello”, rappresenta un incontro con il territorio inteso come tema naturalistico e di prevenzione e con elementi di studio su quello che sono i campi di interventi della protezione civile, gli aspetti legali e di partecipazione alla società civile.

    Il lato legislativo organizzativo, è indirizzato nello specifico a quelli che sono i compiti specifici della Protezione Civile nella gestione delle emergenze.
    Protezione Civile che spesso per far contenti gli scaltri politici e amministratori locali, seppur categoricamente vietato, si prosta a rappersentare una forma di sostituta alla polizia municipale, con compiti di organizzare il traffico, accompagnare Santi con sfoggio di divise e woki toki.

    Gestire le emergenze quindi, aspetti organizzativi e di ruolo nella società civile, legali e di legalità; questi sono i temi di quanto si andrà a insegnare ai giovani di Monasterace con l’Associazione “Il Castello”. Tutto ciò per conoscere la struttura della Protezione civile, gli indirizzi e il ruolo di Volontario di Protezione Civile.

    Aspettiamo a breve note ufficilai della Associazione “Il Castello” di Monasterace per partecipare a questo evento che si prannuncia interessante e di partecipazione generale.

     

    Kaulon, città di Monasterace

    area_kaulon_monasterace

    Kaulon è tra i siti archeologici più interessanti della Calabria, l’antica Kaulon (nei pressi dell’attuale Monasterace) di cui vicissitudini storiche la legano per la posizione di intermezzo tra le antiche e rivali colonie di Kroton e Lokroi. Read the rest of this entry »

    Trash

    spazzatura

    Trash al titolo di questo post, perché il termine in italiano, dai nostri amministratori della Locride viene utilizzato pochissimo, non è argomento di discussione se non per il tributo che ogni cittadino deve! Read the rest of this entry »

    Pages (5): « 1 2 3 4 5 »
    Your Ads Here
    Promote your products